Pensi di essere stressato? Devi riprendere il lavoro e ti viene una sensazione di tristezza e di vuoto? Stress da rientro

Rimpiangi le tue vacanze? o hai paura a rientrare al lavoro dopo un lungo periodo di assenza?

Questi pochi consigli potranno aiutarti.

Prima di tutto definiamo lo stress?

Lo stress è una risposta psicofisica a compiti anche molto diversi tra loro, di natura emotiva, cognitiva o sociale, che la persona percepisce come eccessivi. Esso si divide in due categorie; transitorio o cronico, con manifestazioni diverse alcune di esse possono divenire  veri allert per la salute della persona.

Fu Selye il primo a parlare di stress, definendolo come:

” una risposta aspecifica dell’organismo ad ogni richiesta effettuata su di esso”
(Selye, 1976)

La parola stress oggi è anche molto “abusata” o usata impropriamente. Essere affaticati, non vuol dire essere per forza stressati. Ad esempio è normale essere stressati se devo affrontare un cambiamento: trasloco, lavoro, arrivo di un figlio, matrimonio, ecc.

Il rientro dalle ferie estive quest’anno peserà di più, anche se molte persone hanno dovuto interrompere il lavoro a causa del lockdown, perché questo è stato un anno di pesanti incertezze e cambiamenti lavorativi e tutti gli adulti hanno dovuto compiere più ruoli sociali e familiari, che di norma svolgono in tempi ridotti durante la loro giornata. (es. insegnanti dei propri figli, cuochi ecc.)

Le vacanze quindi ci hanno regalato, per un breve periodo, la sensazione di un ritorno alla normalità ma ancora con tante incertezze per i prossimi mesi.

E’ stato un anno difficile e occorre continuare a prendersi cura di noi stessi, per prolungare i benefici delle vacanze o del riposo estivo.

Come?

Manteniamo i buoni propositi e le buone abitudini, ad esempio un po’ di attività fisica, qualche massaggio rilassante, ascoltare buona musica, un bel bagno caldo e l’utilizzo di oli essenziali nell’ambiente o sul corpo.

Scacciare via i “brutti pensieri” all’inizio non sarà facile ma pensare a cose belle, rivedere le immagini delle vacanze e pensare che possiamo tornare in quei luoghi e esplorarne nuovi, e che esistono anche molte cose belle da assaporare nella nostra casa, o sarà bello rivedere gli amici, può aiutare.

Cercare di vivere il momento presente, in questo anno critico rimane più che mai la soluzione migliore per ottenere un po’ di serenità, magari con qualche piccolo progetto per il futuro a breve termine.

Per chi torna al lavoro a presenza, dopo il lungo periodo locckdown e post ripresa, non sarà semplice perché avrà acquisito molte abitudini nuove e dovrà affrontare nuovi cambiamenti. Fatevi largo tra le nuvole però e ogni giorno trovate un aspetto positivo alla vostra ripresa, un appuntamento ad un bar di zona con un amico /collega per un caffè ad esempio o portatevi qualcosa da casa che rallegri il vostro ufficio.

Se invece pensate di essere veramente stressati e non solo affaticati dai cambiamenti: occhio a questi sintomi.

Ci capita spesso di dire che siamo ‘stressati’ ma non tutti i sintomi sono facili da individuare e possiamo sottovalutare il problema. Pur essendo difficile fornire un elenco esaustivo di tutti i sintomi dello stress, è utile individuare i più frequenti.

Possiamo individuare quattro categorie di sintomi da stress:

  • fisici: mal di testa, mal di schiena, indigestione, tensione nel collo e nelle spalle, dolore allo stomaco, tachicardia, sudorazione delle mani, extrasistole, agitazione, problemi di sonno, stanchezza, capogiri, perdita di appetito, problemi sessuali, fischi alle orecchie;
  • comportamentali: digrignare i denti, alimentazione compulsiva, più frequente assunzione di alcolici, atteggiamento critico verso gli altri, comportamenti prepotenti, difficoltà a portare a termine i compiti;
  •  emozionali: tensione, rabbia, nervosismo, ansia, pianto frequente, infelicità, senso di impotenza, predisposizione ad agitarsi o sentirsi sconvolti;
  • sintomi cognitivi: difficoltà a pensare in maniera chiara, problemi nella presa di decisione, distrazione, preoccupazione costante, perdita del senso dell’umorismo, mancanza di creatività, difficoltà di concentrazione, eloquio troppo accelerato o rallentato, ecc.

Stress e disturbi psicologici

Lo stress è connesso ad una quantità di disturbi psicologici: disturbo da stress post-traumatico, disturbo acuto da stress, disturbi psicosomatici, depressione, disturbo bipolare, disturbi d’ansia, disturbi della sfera sessuale e disturbi dell’alimentazione.

Lo stress è uno dei molti fattori di rischio per la depressione e anche un fattore di rischio per i disturbi cardiovascolari. Inoltre lo stress provoca un aumento dell’attività del sistema ormonale che regola la secrezione di cortisolo.

L’ipercortisolismo, infatti, è comune nei pazienti con depressione. All’altra estremità dello spettro, ci sono esempi che mostrano che alti livelli di stress possono portare a ipocortisolismo a lungo termine. È possibile infatti che depressione e/o episodi maniacali ricorrenti, provocando un elevato accumulo di stress nel tempo, portino ad un esaurimento del sistema ormonale.

Molte persone che non dormono bene o riposano poco sono stressate dal ipercortisolo e da scarsa presenza di onde alpha cerebrali (Busy Brian- letteralmente cervello impegnato /affaticato).

Proteggiti e vivi sano, migliora la tua performance ed efficienza

Le persone che fanno lavori di responsabilità e debbono mantenere una elevata performance cognitiva sono sicuramente più a rischio di stress, così come particolari professioni che per le loro caratteristiche peculiari sono già di per sé stressanti: esempio chi deve viaggiare molto per lavoro, compreso il fenomeno del Jet lag, i cui esiti nel tempo portano a disturbi del sonno cronici.

Lo sportivo a livello pre- e agonistico e agonistico deve poter eliminare lo stress dovuto da allenamenti intensi e gare per mantenere efficiente la performance.

Tuttavia oggi il ritmo di vita al quale tutti noi siamo sottoposti non ci rende immuni dallo stress, per capire se sei a rischio per la tua salute, prevenire o agire prima che lo stress si cronicizzi, rivolgiti a noi con fiducia e chiedi di fare un esame breve e non invasivo per valutare il tuo stato di stress.

Dott.ssa Lucia Chiarioni

    close-link

    Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni e privacy

    Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.PSICURA S.R.L. OGGETTO: INFORMATIVA PRIVACY AI SENSI DEL REGOLAMENTO UE 2016/679 E RILASCIO DEL CONSENSO Egregio utente, Gentile utente,desideriamo informarla che i suoi dati personali, ivi compresi quelli sensibili, saranno utilizzati PSICURA S.r.l. in persona del legale rappresentante pro tempore, P. IVA 11303280967 (con i dati di contatto: telefono XX; sede legale in 20124 Milano, Viale Zara, 58, email info@XX, PEC psicura@pec.psicura.com) in ottemperanza al Regolamento UE 2016/679 in materia di General Data Protection Regulation ed ai suoi principi ispiratori volti a garantire liceità, correttezza, trasparenza nella trattazione dei dati personali. 1. Finalità del trattamento dei dati e base giuridica del trattamento, limitazione della finalità e minimizzazione dei dati Il trattamento dei suoi dati personali è finalizzato al fine di fornire i servizi necessari al conseguimento dell’oggetto sociale (creazione siti internet, creazione pagine web, creazione piattaforme online e motori di ricerca, nonché organizzazione e coordinamento di professionisti per la prestazione di servizi di salute mentale anche attraverso la rete internet), quali l’identificazione degli utenti, la copertura assicurativa, anamnesi, diagnosi, percorso di cura, comunicazioni senza fini commerciali e commerciali solo con specifico consenso, profilazione degli utenti e analoghe sempre inerenti i citati scopi istituzionali, con le specifiche di cui in seguito. La raccolta dei Suoi dati è finalizzata all’erogazione della consulenza psicologica attraverso il metodo TSS- SINGLE SESSION TERAPHY che il professionista da Lei scelto fornisce attraverso il portale messo a disposizione di PSICURA S.R.L.. Ad esclusione dei dati potenzialmente sensibili relativi al Suo stato di salute, il trattamento avverrà anche ai fini di ricerche di mercato e di elaborazioni statistiche. Si precisa che Psicura S.r.l. si atterrà al principio di limitazione della finalità del trattamento e che i trattamenti eventualmente successivi a quelli iniziali non avranno finalità incompatibile a quella originaria. Ci si atterrà inoltre al principio di minimizzazione dei dati, limitando al minimo il numero dei dati personali cui si verrà in possesso ed i soggetti che potranno averne contezza. 2. Esattezza Psicura S.r.l.. terrà aggiornati i suoi dati cancellandoli a sua richiesta, salve esigenze di tipo fiscale/tributario o inerenti le cure in atto, e rettificando tempestivamente i datti inesatti, previo esercizio di tale facoltà da parte dello stesso interessato. 3. Limitazione della conservazione- durata del trattamento I dati saranno conservati in forma da garantire la sua identificazione per un arco temporale non superiore al conseguimento delle finalità di cui al punto 1, nonché in applicazione della normativa fiscale di riferimento. 4. Integrità e riservatezza Al fine di garantire adeguata sicurezza del dato trattato, compresa la protezione dello stesso da trattamento non autorizzato o illecito o dalla perdita-distruzione o danno accidentale sono attuate le seguenti misure: backup dei dati conservati in formato informatico cadenza regolare almeno semestrale; accessi informatici tracciati tramite username e password modificate a cadenza regolare almeno mensile; utilizzo di programmi software solo licenziati; archivio dei dati accessibile solo dagli incaricati al trattamento designati formalmente a trattarli con registrazione degli accessi; presentazione scritta delle modalità di accesso ai dati; archivio dei dati c.d. sensibili ad accesso controllato e chiuso a chiave. 5. Modalità del trattamento dei dati a) Il trattamento in parte in via cartacea in parte informatica. b) Le operazioni possono essere svolte con o senza l’ausilio di strumenti elettronici o comunque automatizzati e saranno poste in atto tutte le misure tecniche ed organizzative di cui al punto 4. c) Gli archivi contenenti dati sensibili saranno protetti mediante chiusura a chiave e accessibili soltanto da incaricati a ciò facoltizzati, con registrazione in forma scritta di ogni accesso. d) I soggetti che possono accedere ai locali dello Studio dentistico fuori dall'orario di chiusura sono specificamente identificati e registrati: l’elenco è richiedibile al Titolare o all’incaricato di riferimento. 6. Titolare del trattamento ex art. 24 GDPR Titolare del trattamento è PSICURA S.r.l. in persona del legale rappresentante pro tempore, P. IVA 11303280967, telefono XX, sede legale in 20124 Milano, Viale Zara, 58, email info@XX, PEC psicura@pec.psicura.com 7. Responsabile del Trattamento ex art 28 GDPR I dati potranno essere comunicati a Responsabili del trattamento esterni che hanno stipulato specifici accordi, convenzioni o protocolli di intese, contratti con il Titolare del trattamento e a disposizione presso la sede del Titolare del trattamento. 8. Incaricato del Trattamento ex art 29 GDPR Incaricati del trattamento dei dati personali sono i collaboratori, i cui dati identificativi e inerenti il profilo professionale sono disponibili, a richiesta, presso il Titolare, in qualità di collaboratori/dipendenti/assistenti di Psicura S.r.l., che sono stati istruiti e formati per il corretto trattamento dei dati e designati mediante incarico effettuato per iscritto. 9. Conferimento dei dati. Il conferimento dei dati personali comuni identificativi unitamente a tutti i dati aggiuntivi ritenuti dal Titolare necessari, è strettamente necessario ai fini dello svolgimento delle attività di cui al punto 1. 10. Rifiuto di conferimento dei dati. L’eventuale rifiuto da parte dell’interessato di conferire dati personali comporta l’impossibilità di adempiere alle attività di cui al punto 1. 11. Comunicazione dei dati. I dati personali possono venire a conoscenza degli incaricati del trattamento, i cui riferimenti sono reperibili presso il Titolare, e possono essere comunicati per le finalità di cui al punto 1 a collaboratori esterni, soggetti operanti nel settore e, in genere, a tutti quei soggetti pubblici e privati cui la comunicazione sia necessaria per il corretto adempimento delle finalità indicate nel punto 1. Potranno venire a conoscenza dei dati personali degli utenti i dipendenti e/o collaboratori del Titolare incaricati di gestire i dati personali. Tali soggetti tratteranno i dati dell'Utente esclusivamente per le finalità indicate nella presente informativa e nel rispetto delle previsioni del Codice Privacy e del Regolamento Europeo. Se necessario, potranno venire a conoscenza dei dati personali degli utenti anche soggetti terzi che potranno trattare i dati personali per conto del Titolare in qualità di “Responsabili esterni del trattamento”. Gli utenti hanno il diritto di ottenere una lista degli eventuali responsabili del trattamento, facendone esplicita richiesta al Titolare. 12. Diffusione dei dati. I dati personali non sono soggetti a diffusione, fatto salvo quanto autorizzato espressamente nel consenso e quanto strettamente necessario all’attività istituzionale di PSICURA S.r.l. 13. Trasferimento dei dati all’estero. I dati personali possono essere trasferiti verso Paesi dell’Unione Europea e verso Paesi terzi rispetto all’Unione Europea nell’ambito delle finalità di cui al punto 1, senza che vengano ceduti a terzi soggetti, salva operatività del server gestionale se delocalizzato all'estero. 14. Trattamenti automatizzati Tenendo conto dello stato dell’arte e dei costi di attuazione, nonché della natura, dell’oggetto, del contesto e delle finalità del trattamento, come anche del rischio, in termini di probabilità e gravità, per i diritti e le libertà delle persone fisiche, il Titolare adotta misure tecniche ed organizzative ritenute appropriate a garantire un livello di sicurezza adeguato al rischio. I trattamenti automatizzati saranno i seguenti: archiviazione e conservazione del dato personale e del dato sanitario. 15. Diritti dell’interessato. Desideriamo informarla che il Regolamento UE 2016/679 in materia di General Data Protection Regulation Le conferisce specifici diritti da esercitare sui suoi dati personali, tra cui quello di chiedere al titolare del trattamento l'accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento dei dati personali che La riguardano o il diritto di opporsi per motivi legittimi al loro trattamento. Il diritto alla portabilità dei dati, inteso quale diritto di ricevere in un formato strutturato di uso comune e intelligibile da dispositivo automatico i dati che La riguardano forniti a Psicura S.r.l. e il diritto di trasmettere tali dati ad un altro Titolare del trattamento senza impedimenti. Il diritto ad ottenere la trasmissione diretta dei dati personali dal Titolare Psicura S.r.l. ad altro titolare del trattamento se tecnicamente fattibile. Ogni interessato potrà esercitare i diritti sovramenzionati inviando richiesta scritta alla segreteria del Titolare con risposta entro giorni 30 o al massimo di mesi tre in caso di risposte o valutazioni complesse. 16. Interessi legittimi del Titolare I legittimi interessi del titolare del trattamento o di terzi possono costituire valida base giuridica del trattamento, a condizione che non prevalgano gli interessi o i diritti e le libertà fondamentali dell’interessato. In generale, possono sussistere tali legittimi interessi quando esiste una relazione pertinente e appropriata tra titolare del trattamento e interessato, ad esempio quando l’interessato è un cliente del titolare. Costituisce, in particolare, legittimo interesse di Psicura S.r.l.. trattare dati personali dell’utente: a fini di esercitare l’attività istituzionale in sicurezza, fornendo un servizio psicologico professionale e personalizzato, per finalità di marketing nei confronti di utenti consenzienti (via e-mail, anche previa profilazione diretta a personalizzare le comunicazioni commerciali, per prodotti/servizi analoghi a quelli acquistati in precedenza), per assicurare la libera circolazione dei medesimi dati all’interno di delle infrastrutture, anche informatiche, del Titolare, ovvero relativi al traffico, al fine di garantire la sicurezza delle reti e dell’informazione, vale a dire la capacità di una rete o di un sistema di resistere a eventi imprevisti o ad atti illeciti che possano compromettere la disponibilità, l’autenticità, l’integrità e la riservatezza dei dati.

    Chiudi